Cerca
  • coupleinflorence

Enjoy your time, live Adagio

E: Non male, vero, entrare in un ristorante e trovare questa scritta?



Sono stati giorni frenetici, per molti di noi lo sono ancora, alle prese con la mail da inviare, il progetto da consegnare, una riunione su zoom dopo l’altra e troppo spesso ci siamo dimenticati che è giusto prendere le cose con calma, assaporare il gusto del tempo, sedersi tavola, mettere il cellulare in tasca o nella borsa, vivere non sopravvivere, prendere la vita come un adagio, che nella notazione musicale indica un tempo lento, molto lento.



M: Siamo tornati da Adagio Firenze per provare il menù estivo proposto dalla chef Chiara Mercurio: una linea nella tradizione ligure, toscana e pugliese molto interessante.


E: Adagio è un locale molto accogliente nel quartiere storico di San Frediano.

La scelta del ristorante è lavorare con la filiera corta e i piccoli produttori del territorio per garantire stagionalità e freschezza delle materie prime.


M: Una scelta importante quella dei proprietari Giovanni Lucchesi e David Bianchi, che si riflette sulla salute e sul benessere di chi sceglie di godersi una cena con tempi non frenetici prendendoci il nostro momento adagio.


E: La nostra cena è iniziata da uno special: il raviolo di pappa al pomodoro.


Un raviolo di produzione del ristorante, ripieno di pappa al pomodoro con dondolata di pomodoro e concassé al basilico.


M: Dopo lo special abbiamo provato due antipasti: uno molto delicato e uno dal gusto più deciso e accattivante.

Molto delicato e con un interessante contrasto caldo – freddo il salmone al lime in semi di papavero: tre assaggi di salmone marinati al lime in crosta di semi di papavero, salsa frutto della passione e crumble al pepe nero.



E: decisamente innovativi e da riprendere i gamberi in kataifi: belli da vedere e con un gusto suggestivo, accompagnati da una salsa al mango.

Vi consigliamo di immergere il gambero nella salsina e far sciogliere lentamente sul palato la crosta della pasta kataifi per assaporare fino in fondo la nota orientale del piatto.


M: Come avrete capito, la direzione della serata è stata costiera e fresca, ma vi confessiamo che siamo curiosi di provare anche le proposte estive a base di carne!


E: Avevamo infatti provatola proposta invernale lo scorso anno e abbiamo ancora bene in mente il sapore della ricotta di bufala e delle farfalle, prodotti che si possono comprare comodamente nella bottega interna del ristorante e portare a casa.


M: La cena è proseguita con gli spaghetti al nero di seppia, cozze e crumble di basilico.

Non può non saltare all’occhio la presentazione dei piatti: curata in ogni minimo dettaglio.



E: Piatti moderni e altamente fotogenici!


M: Il piatto che abbiamo gradito di più è l’assoluto di baccalà.

Il baccalà viene presentato in due diverse cotture, mantecato e in tempura con un accompagnamento di carciofi.



E: E dulcis in fundo cheesecake semicotto con salse di produzione del ristorante e il gelo all’anguria!



Grazie Adagio Firenze per questa bella presentazione del menù estivo!



È sempre un piacere prenderci una serata ad un ritmo adagio che solo voi sapete offrire!

0 visualizzazioni

©2019 by coupleinflorence.